Acque Veronesi:
principali interventi
del 2014

L'avenir du monde

La Nouvelle Vague

Open Doors 2014

Il Premio Raimondo
Rezzonico 2014
a Nansun Shi

The Bolshoi Theatre
plans to reconstruct
the 19th century
tenement building

Parole e immagini
della Grande Guerra

Alec Von Bargen

Uccidete il Pipistrello

Aspettando Cabiria

Rwanda

Le témoin privilégié

Tehching Hsieh

Parigi ricorda Chen Zhen

Aberdeen e Fuku-chan

XIII Ballet Festival Dance

Vinitaly 2014

Esaudire Shakespeare

Klimt martedì CTG

Una domenica di poesia

Dante Spinotti

Bertrand Natan

Mania Akbari

La giornata mondiale
dell'acqua

LA CINETECA DEL FRIULI PROTAGONISTA AL SALONE DEL LIBRO DI TORINO

 

Sabato 10 maggio “Parole e immagini della Grande Guerra”

Rari documenti filmati recuperati dalla Cineteca negli archivi internazionali

 

In corrispondenza del centenario della Grande Guerra, la XXVII edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, in programma al Lingotto Fiere dall’8 al 12 maggio, riserverà particolare attenzione ai temi legati al conflitto e in diversi appuntamenti saranno utilizzate le immagini custodite nel fondo Grande Guerra della Cineteca del Friuli.

L’appuntamento più significativo è per sabato 10 maggio alle 20 nella Sala Rossa. Lo storico Giovanni De Luna, affiancato dall’attore Alessandro Sperduti, condurrà un reading-concerto, con letture sulla Grande Guerra dai testi di grandi autori e l’accompagnamento dal vivo di un ensemble d'archi. Sullo schermo, a dar corpo alle parole, scorreranno le immagini dal fondo Grande Guerra della Cineteca scelte dallo storico Gabriele D'Autilia e da Luca Giuliani in collaborazione con l'Istituto Luce. La selezione riguarda materiali rari, recentemente acquisiti, che interessano in particolare il territorio del Friuli Venezia Giulia e del Veneto. La presentazione è resa possibile dal nuovo laboratorio digitale della Cineteca del Friuli, dove le vecchie pellicole sono state digitalizzate e le immagini rese nuovamente disponibili per la visione. Dopo questa prima occasione torinese, saranno organizzate a breve delle proiezioni in Friuli Venezia Giulia.

Il recupero di questi preziosi documenti filmati è il risultato di tre anni di ricerche della Cineteca del Friuli negli archivi internazionali. Oltre alle immagini identificate negli Stati Uniti, in particolare al NARA (National Archives and Records Administration) e alla Library of Congress, grazie a una serie di accordi e di scambi sono state recuperate dall'Imperial War Museum di Londra e dall’Etablissement de communication et de production audiovisuelle de la Défense (ECPAD) di Parigi le immagini girate rispettivamente dalle truppe inglesi e francesi lungo la linea del Piave all'indomani di Caporetto e - a seguire - attraverso tutto il Friuli in occasione della controffensiva alleata del 1918.

Gran parte dei materiali è ancora in lavorazione per le opportune descrizioni, catalogazioni e identificazioni di luoghi, persone e vicende, ma molti sono già consultabili sul canale YouTube della Cineteca del Friuli (si può accedere direttamente dal sito della Cineteca: www.cinetecadelfriuli.org), dove, oltre alle immagini nuove, si trovano i filmati recuperati anni addietro e pubblicati nel 2006 nell'ormai celebre dvd Doppio Sguardo sulla Grande Guerra a cura di Lucio Fabi e Giampaolo Penco.

Le immagini dal fondo della Cineteca del Friuli insieme a quelle dell’Istituto Luce corredano anche lo stand sulla Grande Guerra della Regione Veneto (con cui già nel 2006 la Cineteca ha stipulato una convenzione per il deposito e la conservazione a Gemona, nell’Archivio Cinema del Friuli Venezia Giulia, dei materiali della Mediateca di Mestre), presente al Salone in qualità di regione ospite. La Cineteca ha approntato tre filmati relativi al Veneto, da circa dieci minuti l'uno, con riprese realizzate dietro la linea del Piave, dopo Caporetto, dalle truppe americane, francesi e inglesi in azione negli stessi luoghi: un’occasione per gli storici per mettere a confronto vicende militari e modalità diverse di propaganda.

 

Infine, la stessa Cineteca del Friuli sarà presente al Salone con le proprie pubblicazioni nello stand dell'Istituto Luce.



info@veronacinenews.it